sarawak

07 giug 2017 - palco principale

sarawak - malesia

(palco principale) - Una moderna casa tradizionale Iban Longhouse, costruita con materiali innovativi, mantiene le caratteristiche adatte alla tipica vita famigliare malese Sarawak ha più di 40 gruppi etnici, ognuno con la propria differente lingua, cultura e stile di vita. Città e altri grandi paesi sono popolati soprattutto da malesi, Melanesiani, Cinesi, ed una piccola percentuale di Iban e Bidayuh immigrati dai loro villaggi in cerca di lavoro. Sarawak si distingue in modo particolarmente dal resto della Malesia, anche a causa della scarsa presenza di indiani. La popolazione Iban comprende la percentuale maggiore (quasi il 34%) degli abitanti del Sarawak. Già noti per essere i più formidabile cacciatori di teste, dell'isola del Borneo, gli Iban di oggi sono generosi, ospitali e tranquilli. A causa della loro storia legata alla pirateria e alla pesca, sono stati convenzionalmente chiamati "Sea Dayak", Daiacchi di Mare. I primi coloni Iban migrarono dal Kalimantan (la parte indonesiana del Borneo a sud di Sarawak) superando il fiume Kapuas e attraversato il Kelingkang mettendo radici nelle valli dei fiumi di Batang Ai, Skrang, Saribas e il fiume Rajang. Gli Iban tradizionalmente abitano nella casa longhouse, una struttura che comprende molte ampie stanze capace di ospitare un'intera comunità di famiglie. Una casa tradizionale Iban potrebbe ancora oggi mostrare qualche testa a trofeo o antu pala. Queste teste sospese ricordano una vittoria tribale e sono segno d'onore per la famiglia. I Daiacchi Iban cessarono di cacciare le teste nel lontano 1930

TORNA AI GRUPPI 2017

  • FACEBOOK