tufi

 

italia
01.06.18
tufi Papua Nuova Guinea

In Papua Nuova Guinea esistono centinaia di gruppi etnici indigeni: il più numeroso è rappresentato dai papuanesi, i cui antenati giunsero in Nuova Guinea decine di migliaia di anni fa. La restante parte della popolazione è composta da austronesiani, i cui antenati giunsero nella regione meno di 4.000 anni fa. Vi sono, infine, consistenti minoranze di cinesi, europei, australiani, filippini, indiani e cingalesi. A scuola viene insegnato l’inglese, ma è il paese al mondo con il maggior numero di idiomi differenti, più di 800, quasi un quinto di tutti quelli parlati sul pianeta. Unicità della propria cultura; ogni tribù nella propria valle aveva formato nel tempo sue tradizioni e fedi animiste, rimaste tali. Queste tribù si sono sempre combattute fra loro con tristi conseguenze anche ora. A causa di queste diversità, di cui sono orgogliosi, sono emersi molti stili diversi di espressione culturale, ogni gruppo ha creato la propria forma espressiva: d’architettura, arte, danze, armi, costumi, canti e musica. Gli indumenti sono stati introdotti solo in tempi recenti. Oggi esistono i clan, famiglie allargate, all’interno dei quali ci si garantisce reciprocamente la sopravvivenza.

 

Video

FACEBOOK

GIORNATE DI MUSICA, CULTURA, CIBO, TRADIZIONI, 26 GRUPPI, 150 ESPOSITORI
IN CASO DI MALTEMPO TUTTE LE MANIFESTAZIONI SONO GARANTITE AL COPERTO