Giorgio Fornoni

Italia

parlo ptincipale

26 maggio

Da più di 40 anni viaggia in ogni zona del mondo, di solito nelle più disastrate, a realizzare reportage e inchieste di alto significato e valore sociale e umano. E' sempre alla ricerca dell'"uomo", quello che nasce dalla sofferenza e dalle prove più ardue. Frequenta le prime linee delle guerre del mondo. Ha denunciato i traffici illegali e le troppe ingiustizie. Ha intervistato capi di stato, leader della guerriglia e nobel della pace. Ha documentato, tra gli altri: dalla lavorazione della coca in Perù, al traffico di oro nell’ex Zaire dell’evacuazione della Liberia e dell’Angola alla scalata dell’Himalaya. Dai guerriglieri Talebani all’ultimo avamposto militare russo sull’isola di Bering. Tutto questo non per interesse giornalistico ma per documentare le tragedie umane a se stesso.

30
150
10
250 mila

IN CASO DI MALTEMPO TUTTE LE MANIFESTAZIONI SONO GARANTITE AL COPERTO

TOP