Maya

I Mames o Mam sono un gruppo etnico indigeno di origine Maya, proveniente dalla regione di Soconusco dello stato messicano del Chiapas, dove sono presenti in più di venticinque comuni, con una popolazione di circa 20.000 individui. Tra i comuni che concentrano il maggior numero di comunità Mam RITROVIAMO: Tapachula, Motozintla, El Porvenir, Cacahotán, Amatenango de la Frontera. Il nome Mam o Mame deriva dalla parola Quiché mam, che significa padre o nonno. La loro storia è segnata, come la maggior parte dei popoli mesoamericani, dall’invasione spagnola, che ha modificato, tra tutto, anche le occupazioni. Prima dell’invasione, infatti, il popolo Mame dipendeva dalla sua produzione agricola. Si basavano principalmente sulle coltivazioni di mais, che scambiavano con altri popoli indigeni in cambio di beni. Cacciavano, pescavano e raccoglievano frutti selvatici per integrare la loro dieta. Per il popolo Mame, come per gli altri popoli Maya, gli inizi della terra e dell'umanità furono dati secondo il racconto scritto nel Popol Vuh. Sono anche governati dal calendario sacro di 260 giorni Tzolkin e pianificano così i loro riti e le loro cerimonie. L'abito tradizionale Mame è raramente usato oggi, solo gli anziani conservano il loro abbigliamento con alcune variazioni. La donna indossa una camicia bianca con maniche corte, un collo quadrato con pizzo simile alle maniche e una gonna a strisce orizzontali gialle e verdi con una fascia gialla e verde intorno alla vita. In ultimo, si può dire che questa popolazione si identifica nel motto: “Nuestro Idioma, nuestra raíz, nuestro Espíritu, nuestra Tierra”.


Altre date dei Maya